Io bloggo di blogger

camicie-e-decluttering

Le sei del mattino. La giornata sarà bella, ma per ora è solo luce bianca e gelo. Mi trascino verso un treno per Milano. Quello di oggi non è un appuntamento, è una congiuntura astrale. Oggi, solo oggi e solo per me, saranno disponibili uno scenografo, un video operatore, un fonico, una truccatrice e altri vari personaggi tutti molto impegnati, sempre. Sono determinata e sottilmente disperata: è un gioco di incastri, ma arriveremo alla fine, nudi alla meta… O meglio vestiti. Perché tutto questo è per intervistare una blogger e parlare con lei di moda, soprattutto, e di casa.

Certo che per una come me che in casa ci sta tre ore di veglia al giorno e che si mette addosso quello che trova asciutto sullo stendino… Un conato di inadeguatezza. Emergenza, arginare, arginare!

A capofitto nel lavoro: in genere funziona. Apro la busta dei materiali di scena. Scorro le foto della blogger. Bella è bella. E molto stilosa. Qui guarda l’orizzonte seduta su un tronco in cima a una scogliera. È tutta abbinata: muschiato il paesaggio muschiata lei, tempestoso il cielo profondo lo sguardo, rosso fuoco il fogliame sullo sfondo rosso fuoco il rossetto. Qui, invece, gioca con il suo uomo al mattino: lei si passa il pennello del fard lui il pennello della barba, lei ha le gambe nude lui mostra gli addominali, lei indossa una camicia fiorata lui pantaloni micro fantasia. Sorridono, naturalmente.

Mi guardo riflessa nel finestrino. Sembro un figurino di Postalmarket. Lo sfogliavo a casa di mia nonna e anche allora pensavo “Bo’, brutto!”. Stamani mi sono rinchiusa nel box della doccia, tipo fortino, fuori due pulci che già litigavano su “a chi tocca fare la pipì per primo?”, e sopra le urla ho cercato di organizzare la logistica della giornata con mio marito… Ma sarò io quella giusta per fare l’intervista?

Passo alla lettura del canovaccio, completo delle note di stile della blogger. Commenti inappuntabili, filano alla perfezione. Da dove si parte per creare un outfit, come si abbinano i colori, gli accessori quelli irrinunciabili, una strizzatina d’occhio alle trasparenze. Non è il mio genere, ma cavolo se è piacevole da leggere! Come quando vai dal parrucchiere, dall’estetista o alla prova di un abito importante e ti concedi una rivista di gossip. Ti scappa un po’ da ridere solo a prenderla in mano.

Dal parrucchiere, dall’estetista, ma quando mai? Devono essere ricordi di una vita precedente o forse memorie impiantate in qualche laboratorio segreto. E poi di che scrivo io? Spesso mi confronto con mio marito su cosa scrivo e, siccome non sono per niente permalosa, non potrò mai dimenticare la volta in cui con voce gentile e sicuramente con intenzioni non bellicose, definì un mio post come un “pippa psicologica”… Non ho reagito bene, ma sotto sotto penso avesse ragione. Guardatemi in questo momento: non scrivo di frivolezze, lo so, mi manca un po’ di leggerezza, non sono una vera blogger, di quelle da top ten… Ma, in fondo in fondo, una soluzione c’è: potrei scrivere delle altre blogger e di come scrivono loro… Ah già! Ma lo sto già facendo! Scrivo di non scrivere come una blogger dicendo che posso sempre scrivere di un’altra blogger mentre effettivamente sto già scrivendo di un’altra blogger… Arghhhh, dov’è che sta il pulsante “riavvia”?

Annunci

6 Comments

    1. Bene… Alla fine anche interessante, soprattutto x questa nuova professionalità di fashion blogger… Incredibile ma vero… Hanno dei numeri sui social nell’ordine dei fantasmilioni 😃

  1. Mi piace moltissimo come scrivi blogger! Mamma di un ex alunna di tuo marito. Appassionata di scrittura. Aspirante bloggherina ma non ho la tua leggerezza. Complimenti! Ti seguirò.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...