Medaglie di ogni genere

IMG_0341

E anche questa domenica ci siamo trovate, io e la pulce minore vestita di rosa, dietro una rete a bordo campo a guardare la pulce maggiore che giocava a calcio vestito di giallo e di blu.

E le abbiamo provate tutte, io e la pulce minore. La bici senza pedali, le collane di margherite, la spesa per finta, che io era la figlia e lei la mamma e mi preparava il pranzo e io non volevo mangiare niente, che io ero il meccanico e riparavo la sua bici, una, due, cinque, dieci volte di seguito, che io ero Anna e lei era a Elsa, la regina del ghiaccio, e c’erano principi Hans cattivissimi dietro ogni angolo.

E avevamo già fatto tutte queste cose, che i Piccoli Amici 2008 non erano ancora entrati in campo, e in ogni caso loro e noi avevamo davanti tre lunghissimi tempi, che, bisogna dargli ragione, moltiplicare i tempi di gioco è l’unico modo per giocare tutti.

E, alla fine, l’abbiamo dovuto ammettere, io e la pulce minore, che ci stavamo annoiando e, una volta ammesso, sono rotolate giù dalle guance della pulce minore due lacrime così tonde, grosse e calde, che mi si è accartocciato lo stomaco.

Ed è andata ancora peggio quando, alla fine, la pulce maggiore si è tolto gli scarpini scuotendo le caviglie e, felice, stravolto e tutto bianco e rosso, ha consegnato alla sorella la medaglia che aveva vinto perché la conservasse fin dopo la doccia.

E a lei è venuto un sorriso un po’ strano e mi ha detto che facevamo che era lei ad aver vinto la medaglia. E con il suo vestitino rosa della domenica ha mimato un calcio a un pallone immaginario ed è venuta a farsi premiare da me, che le dovevo mettere la medaglia al collo e cantare una musica di vittoria.

E mentre lo facevamo per la prima, la seconda, la quinta, la decima volta, mi son guardata intorno ed era pieno di sorelle con i vestiti rosa della domenica che si infilavano al collo le medaglie dei fratelli. E mi sono chiesta se tra tutte quelle bimbe non ce ne fosse qualcuna che magari avrebbe voluto anche lei, come i Piccoli Amici (tutti maschi), tirare un calcio al pallone e buttarsi in campo e correre pure lei fino a sentirsi stravolta, felice e tutta bianca e rossa.

E invece su nove squadre non c’era nemmeno una bimba, che poi che differenza fa, a quell’età, se sei femmina o maschio. E comunque non ce n’era nemmeno una e sembrava che il mondo del movimento e dello spasso e della soddisfazione domenicale fosse popolato solo da maschi, pulci e adulti insieme, a urlare fogati e a far finta di stare allo stadio, quello vero.

Ma non è che sto qui a fare il processo ai vivai di Piccoli Amici (tutti maschi). Che, fosse per me, se non mi sentissi io stessa felice di vedere la pulce maggiore felice di correre di lato e saltare come un vitello dietro a un pallone, se non sentissi tutta questa felicità, il mio di Piccolo Amico (maschio) no, non lo frequenterebbe nemmeno quell’ambiente lì. Con gli altri genitori che insultano l’arbitro e son bravi tutti a fare gli allenatori.

Non faccio il processo. Semplicemente ho deciso che basta. Pulce maggiore scusaci, ma io e la pulce minore la domenica o il sabato pomeriggio, mentre tu fai il vitello felice sul tuo campo da calcio, noi pulci donne ce ne andiamo a fare qualcosa di divertente, spassoso, sfinente, aperto alle femmine e ai maschi, e vinciamo un mucchio di medaglie anche noi. E poi ci rivediamo dopo, davanti a una cioccolata, tutti bianchi e rossi, a guardarci le medaglie che ci siamo meritati e a scambiarcele, che tanto sono unisex, e a cantare insieme musiche di vittoria.

Viva lo sport vero.
Viva le squadre miste, i campi misti, le classi miste, palestre di tolleranza e di civiltà.
Viva la competizione sana, senza copione, senza divetti, scuola di vita e di amicizia (di ogni genere).

E, in generale, più medaglie per tutti!

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...