Mostri? – Speciale Halloween

foto-4

Domenica mattina. Interno bar, colazione in quattro. Sul tavolo macchie di caffé, succo e briciole ovunque. Lui, sfogliando il giornale, si imbatte nella pagina pubblicitaria di un grande gruppo metalmeccanico, in cui si mette in luce quanta ricerca si nasconda dentro un semplice dispositivo per la visione notturna.

Lui: “Ecco, cercavo di spiegarlo proprio ieri in classe”
Lei: “Per cortesia non vi tirate il pane – Cosa, amore?”
Lui: “Il racconto è tutto. Il racconto è l’estensione di noi al di là del qui e ora”
Lei: “Spiega meglio – No, non puoi usare il mio iPhone
Lui: “Nemmeno il mio! – Prendi la Storia, ad esempio. È passata e quindi non esiste, se non in quanto racconto”
Lei: “Vero! E solo il racconto di ciò che ci porta in avanti, ad esempio la ricerca, ci apre all’intuizione del futuro. Sei partito da qui?”
Lui: “Sì, è così – Ah, davvero è uscito il nuovo portale Skylanders Trap Team? No, non lo so di che colore è– Soprattutto oggi che siamo pieni di stimoli, c’è bisogno di storie!
Lei: “Quindi, se fossimo esposti a meno informazioni, non servirebbero le storie? – Ho capito, ci sono i mattoncini intorno al portale
Lui: “Non saprei, le storie ci sono sempre state: Omero, la tragedia, i cantastorie,.. forse quello che cambia è la qualità della narrazione: maggiore il rumore, migliore la storia che riesce a farsi seguire”
Lei: “Be’ sicuramente, insieme alla disponibilità di informazioni, sono aumentati gli strumenti, i mezzi, le tecniche per raccontare, si sono fusi i generi, si lavora su molti canali, con linguaggi diversi, è facile sperimentare e contaminare – No, non abbiamo ancora finito
Lui: “Forse… o forse è più complesso di così, resta il fatto che c’è sempre più bisogno di storie e di persone che sappiano raccontarleSì, oggi è aperto
Lei: “Giusto – Va bene. Però il nuovo portale degli Skylanders Trap Team lo chiediamo a Babbo Natale
Lui: “Prendi l’epica: è il racconto dell’identità, la storia che genera la comunità. Un paese allo sfascio non ha epica – Esatto, a Natale, mancano ancora due mesi – Noi non abbiamo più un’epica. Quali sono gli ultimi nostri grandi racconti nazionali? Dimmene uno… Quello di Paolo Rossi, forse”
Lei: “Il comico? – Sì, gli Skylanders possono aspettare
Lui: “Ma no, il calciatore! – Ora basta con questi Skylanders!!!
Lei: “Ah, certo. Be’, direi che hanno vinto. Portiamoli da Toys”
Lui: “Uffa, poi però continuiamo a parlare di storie?”
Lei: “Certo, amore – Dove andate senza giacca?

Si avviano faticosamente verso l’uscita. Silenzio rassegnato, ma solo per un attimo.
Lui: “Ma prendi gli stessi Skylanders, pensa a come è ben costruita la loro storia…”

Continua…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...