I Cominciatori. Collezionali tutti!

foto

Che poi tutta questa passione per gli inizi, gli assaggi, gli antefatti, gli avviii, i tentativi, le anteprime e i preliminari, non ce l’ho mica sempre avuta. O meglio c’era qualcosa, c’era un’inquietudine profonda tutta ingabbiata negli schemi teutonici e spigolosi da prima della classe, c’era una vibrazione appena percettibile nel silenzio brumoso della campagna umbra (non a caso terra di santi o di folli), un’attitudine. Poi è andata che ho conosciuto un Cominciatore, non ho opposto resistenza, sono stata contagiata e l’ho sposato (domani sono 10 anni). Ora, non dico che occorra essere necessariamente così drastici, ché quella specie lì un lato oscuro comunque ce l’ha, un’ombra che si annida dietro pile di appunti dimenticati ma non cestinabili, che striscia tra cumuli di misteriosi oggetti inutili e, a volte esplode, in stizze da progetti nel cassetto. Eppure, vi assicuro che verrete ripagati: avere accanto a sé uno o più Cominciatori dà senso alla vita.

Quindi, per il bene dell’umanità e, in particolare, per il vostro bene, diffonderò un profilo del soggetto Cominciatore, in modo che possiate riconoscerlo e trarne vantaggio:

1) innanzitutto il Cominciatore non ha un’età né un genere specifico. Abbassate la guardia, abbandonate i pregiudizi e aguzzate i sensi, potrebbe essere chiunque ed essere molto vicino;

2) il Cominciatore tende al restare in silenzio, a non esporsi, ma risponde a ogni sollecitazione. Accompagna l’ascolto con sguardi vispi e micro-espressioni del volto. Guardatelo dritto negli occhi e lo scoverete;

3) come conseguenza o causa della precedente caratteristica, il Cominciatore sa un po’ di tutto. Se ne sta lì, ascolta e accumula informazioni, anche irrilevanti. Così, in qualunque situazione sia, trova qualcosa di interessante da dire, il che, combinato con un minimo di attrazione, può fregare il suo interlocutore anche per tutta la vita. Prestate attenzione, l’importante è agire consapevolmente!

4) il comodino del Cominciatore non si vede. È sepolto sotto un cumulo di libri e riviste, alcuni letti due volte, altri cominciati (naturalmente), altri consultati solo nei capitoli più significativi, altri ancora scorsi apposta in cerca dei pezzi più orribili. Sono romanzi, libri di cucina, saggi e volantini della grande distribuzione organizzata. Per distinguere un Cominciatore da un semplice casinista, buttate là qualche osservazione sull’ansia di scoprire il finale (del tipo ” come si fa ad addormentarsi se non arrivi all’ultima pagina”). Se non reagisce, è il vostro uomo;

5) il Cominciatore si nutre di storie, è un nostalgico di Televideo, legge il retro delle confezioni dello shampoo e della marmellata, ascolta la radio, guarda film e serie, studia poco e memorizza tanto, si ferma per strada, osserva, gioca e tendenzialmente vince senza farsi notare, ricorda e appunta, cataloga e archivia aneddoti. Provate con il test jukebox “Che mi sai dire della battaglia della Moscova?”, non vi risponderà con una data, ma vi dirà come era vestito Napoleone.

6) il glamour non è una caratteristica del Cominciatore. Non ha uno stile definito, ma si veste e si agghinda secondo lo stimolo del momento. Se è focalizzato sulla fantascienza preferisce abiti essenziali, se è in un periodo introspettivo si abbandona al dolcevita nero, se attraversa una fase retrospettiva tra la prima e la seconda guerra mondiale… (meglio non pensarci);

7) eppure il Cominciatore ha una sua eleganza, peculiare e carismatica. Il test migliore è quello del tè. Portatelo a conoscere vostra nonna ultraottantenne e le sue due figlie più mondane intorno a un tavolino tutto merletti e biscottini al doppio burro. Se ne uscite vivi, siete già oltre la media, ma se le dame salutandovi vi sussurrano all’orecchio “come è distinto!”, allora avete decisamente beccato un Cominciatore;

8) l’ultima e decisiva caratteristica del Cominciatore è il suo sistema emotivo. Dentro è un fiume di lava, ma si esprime per tiepidi fumetti di vapore. Come arrivare al nucleo? Esiste un’ultima e definitiva prova, da utilizzare solo in caso si voglia davvero testare la vostra compatibilità con il Cominciatore nel lungo periodo e, comunque, da una prova da eseguire preferibilmente su soggetti di taglia medio-piccola: esasperatelo. Se erutta, è la persona che cercate.

Vi è venuto in mente qualcuno in particolare? Acchiappatelo subito e siate felici!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...